Ultime news

20 marzo 2019

Cartography by CORDIS – an UE project that drive me crazy

It's not a joke. In 10 days, on the 1th of April, will start one of the European Commission's cartography projects, incredible to say, in this case, coordinated by Great Britain (!) which will end in 2024. How much is the European Union and in particular its structure worth, CORDIS (Community Research and Development Information Service), that aims to bring the results of open science research to professionals in the sector? Personally, I still cannot understand how a referendum (Brexit) could have been held  in the UK (which among other things has its own currency) for leaving the EU, given that the ties between European countries are so close in every field and, especially in this phase of economic and social turbulence, they should be even more so. Does it even need the former president of the European Commission (Mr. Prodi) to ask all Italians to display the European flag to make us understand?

Italiani? Meglio tassare i più ricchi … 04 aprile 2019

Italiani? Meglio tassare i più ricchi …

… ma alle elezioni premiano chi propone flat tax e meno tasse per tutti. Ho conosciuto il mondo dei GIS attraverso Geomedia di Intergraph e il suo database Access. Successivamente sono approdato a QGIS e il suo database Excel. leggi

La tassa degli imbecilli 01 marzo 2019

La tassa degli imbecilli

Attribuita di volta in volta a Giolitti o a Cavour, la frase in oggetto ha sempre designato la predisposizione dei giocatori dell'azzardo legale a farsi salassare da chi tiene il banco (se quest'ultimo corrisponde allo Stato). leggi

Una interessante rievocazione storico-cartografica 17 febbraio 2019

Una interessante rievocazione storico-cartografica

Sono rimasto sinceramente colpito da questo sito che parte dalla collaborazione di molti Enti di diversi Stati europei. Primo fra tutti l' Archivio di Stato Austriaco. leggi

Oxfam: In Europa va meglio (basta vedere la mappa) 22 gennaio 2019

Oxfam: In Europa va meglio (basta vedere la mappa)

I media generalmente concentrano l'attenzione sulla propria nazione per evidenziare come chi è al governo generalmente non è adeguato a combattere le disuguaglianze sociali. leggi