Ultime news

17 maggio 2017

Pazza idea in collaborative mapping

Pochi sanno che in Italia ci sono ancora molte strade e alcune scuole pubbliche intitolate a Vittorio Emanuele III. Tutto è nato da una pazza idea che ho notato sulla pagina Google Plus di Paolo Bubici e che qui incollo per tramandare ai posteri:

Volevo presentare a tutti i 'geografi dentro' il progetto di collaborative mapping #cittasenzamemoria nato alcuni mesi fa da una idea di Nino Galante, Giovanni Cascafico e dal sottoscritto. Lo scopo è quello di avviare un censimento basato su OpenStreetMap per avere un quadro conoscitivo di tutti i toponimi dedicati a Vittorio Emanuele III. Il motivo di tutto ciò è sorto nella Giornata della Memoria che è una ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno come giornata in commemorazione delle vittime dell'Olocausto perché si è riscontrato attraverso una mappa realizzata da Nino Galante che esistono ancora scuole che portano ancora il nome di Vittorio Emanuele III che firmò le leggi razziali in Italia! Siccome tale lavoro è stato da spunto per aggiornare le scuole italiane che hanno questa caratteristica toponomastica su OpenStreetMap pensai che si potesse estendere tale progetto a tutte le strade e piazze che portano ancora il nome di Vittorio Emanuele III. A tal punto caricai i dati Osm su una mappa Umap a cui iniziarono a individuare i toponimi Giovanni Cascafico - GB Vitrano - Federico Cortese. Da qui creai la pagina wiki Osm:
https://wiki.openstreetmap.org/wiki/Vittorio_Emanuele_III
in cui sono riportate tutte le informazioni sull'avanzamento dello stato dell'arte del progetto. Ad oggi sono stati verificati confrontado i dati Istat del Censimento dallamappa ad Osm tutti toponimi di Liguria e Piemonte. Se volete potete aggiornare la pagina wiki Osm con le altre regioni. Penso che sia un'occasione per conoscere meglio le nostre strade e i suoi toponimi e chiederci sui motivi storici per cui permangono dopo tanti anno nelle nostre città.Grazie per l'attenzione e la collaborazione di Giovanni Cascafico, Simone Cortese e GB Vitrano che mi hanno supportato in questa ricerca.
Come sempre buon mapping!
''

Per quanto riguarda la Puglia e per utilizzare dei tempi morti, ho verificato tutti i 48 toponimi (46 strade e due scuole) riguardanti V.E. III presenti nel DB Istat e/o nel webgis di geonue indicati da Paolo;

Ho tentato di editare i marcatori direttamente in geonue, ma per mancanza di tempo non sono andato oltre la constatazione di non conoscere gli strumenti di tal webgis e quindi ho inserito le risultanze di questo setaccio in un file compresso (PDF e SHP) scaricabile dal 24 maggio da qui;

Per l’attività di ricerca e validazione ho utilizzato principalmente gli strumenti di Google che già conosco rispetto a geonue (di cui ho tentato un uso veloce, ma con miseri risultati). Nel file pdf ho inserito i link per l’osservazione in mappa di Google, di Geonue e quello per l’osservazione della targa in Street View. All'occorrenza ho inserito anche uno screen-shot.

Poiché ad un certo punto non riuscivo a visualizzare le mappe di Geonue, e sperando di non aver commesso errori, ho riportato il grafo relativo alle 39 strade validate in un shapefile in QGIS. Prego chiunque legga e di buona volontà di aggiornare in Geonue. Grazie.

Il nuovo Caposaldo del Polo Sud 18 gennaio 2013

Il nuovo Caposaldo del Polo Sud

Poichè la stazione Amundsen-Scott del Polo Sud si trova sulla cima di uno strato di ghiaccio in movimento di quasi 3 km di spessore, la posizione del Caposaldo geografico del Polo Sud ha bisogno di essere trasferito regolarmente. leggi

Rilievo aerofotogrammetrico 01 ottobre 2010

Rilievo aerofotogrammetrico

È evidente che la camera metrica può essere sistemata anche sull'aereo, anzi c'è chi è convinto che essa possa essere utilizzata solo in questo modo. leggi

L’unità di tutte le scienze è trovata nella geografia 02 febbraio 2010

L’unità di tutte le scienze è trovata nella geografia

L’unità di tutte le scienze è trovata nella geografia. Il significato della geografia è che essa rappresenta la terra come la sede duratura delle occupazioni dell’uomo. (John Dewey) leggi